I valori e gli obbiettivi

  • Jesuheim Girlan

I valori

S. Elisabetta di Turingia, patrona della Fondazione, è venerata fino ai nostri giorni per il suo profondo amore verso il prossimo e per l’impegno profuso a favore delle persone bisognose di sostegno. I principi ispiratori cui si richiama il Centro “Jesuheim” sono i valori cristiani.
Direzione e personale del Centro operano nella convinzione che il valore e la dignità della persona sono fondati sulla sua individualità – a prescindere dalla sua nazionalità o razza, dalla confessione religiosa, dal sesso, dalla condizione sociale o capacità di rendimento.
Nei contatti con le persone, i valori proclamati da San Vincenzo De Paoli sono i valori di riferimento per la gestione del Centro:
• l’educazione relazionale: instaurare un legame umano con gli ospiti e fra gli assistenti;
• l’educazione alla fiducia: all’interno dell’équipe, fra l’équipe e gli ospiti;
• l’educazione dei piccoli passi: riflettere a fondo, pianificare accuratamente, attuare con determinazione;
• educazione orientata agli obiettivi: determinati e irremovibili rispetto agli obiettivi, riguardosi e umili nei metodi.
Al centro dell’attenzione è l’ospite con le sue capacità e le sue esigenze individuali. Ogni persona è considerata nella sua individualità, in chiave olistica, gode della stima e del riconoscimento nella sua unicità ed è aiutata nel realizzare e sperimentare le proprie esigenze, preferenze e idee. Ciò implica anche l’accompagnamento degli sviluppi individuali e l’attenzione premurosa ai passaggi fra le varie fasi della vita.


Gli obiettivi

Il Centro “Jesuheim” intende offrire alle persone ospitate una casa accogliente in un ambiente familiare e a misura d’uomo.
Fra gli intenti fondamentali del Centro rientra quello di favorire i contatti verso l’esterno. In primo luogo si mira ad agevolare i contatti fra gli ospiti e i loro familiari ed amici, curando la messa in rete del Centro con altri servizi pubblici e privati del settore sociale e sanitario.
Nel rispetto dei valori sopra esposti, il Centro “Jesuheim” si impegna per i seguenti obiettivi:
• migliorare la qualità di vita e del benessere psico-fisico degli ospiti;
• promuovere l’autodeterminazione e l’autonomia;
• creare il miglior contesto di vita possibile rispettando preferenze ed esigenze degli ospiti;
• impostare il decorso della giornata e l’organizzazione dei servizi offerti secondo le esigenze, i desideri e le abitudini degli ospiti;
• tutelare la privacy degli ospiti;
• osservare i principi della trasparenza e dell’accessibilità nella comunicazione con gli ospiti, al fine di favorirne l’autodeterminazione e la partecipazione;
• collaborare con i familiari e con le altre figure di riferimento degli ospiti, coinvolgendoli;
• formare rete con i servizi pubblici e privati operanti nei settori sociale e sanitario;
• promuovere l’integrazione con la realtà locale e l’apertura della struttura verso l’esterno;
• sensibilizzare la popolazione locale alle esigenze e agli interessi delle persone con disabilità e degli anziani;
• promuovere il volontariato.


I destinatari della struttura

I posti letto disponibili presso il Centro “Jesuheim” sono 130. Il Centro accoglie persone anziane e adulti con disabilità ed è strutturato in due aree operative, in funzione di dette due categorie di utenza. Il rapporto fissato dall’Amministrazione provinciale è di 100 anziani / 30 persone con disabilità .
Il Centro accoglie persone provenienti da tutte le zone della provincia.